Songwriters

recensioni di Luca Barachetti – lucabarachetti@gmail.com

Posts Tagged ‘Battista LeLe

Le Ombre – LeLe Battista (Mescal, 2006)

leave a comment »

Sciolti i La Sintesi dopo due dischi (uno interessante, l’altro decisamente meno) e una partecipazione a Sanremo, LeLe Battista torna con il suo primo disco solista, affiancato da Giorgio Mastrocola, già chitarrista e coautore dei brani del gruppo come di questi. Le Ombre rivisita in chiave cantautorale quelle che furono le coordinate della precedente avventura limando le attitudini più leggere e mantenendone invece intatti i toni scuri, che danno alle undici canzoni del disco gradazioni invernali, quasi da (moderno) film in bianco e nero.

Intimista ma allo stesso tempo sontuoso – grazie soprattutto alla mano ispirata di Celso Valli, suoi gli arrangiamenti di tre brani – Le Ombre vive della buona scrittura di Battista, scrittura che nonostante un discreto numero di testi rilevanti (Le Ombre, Intese) cantati con una voce a suo agio nelle atmosfere di tutti i brani (ingannevole a tratti l’affinità con Andrea Chimenti) non trova però le prerogative ideali per far decollare le canzoni, che appaiono da subito come parenti un po’ stinte di questo o quell’altro artista.

Il Battiato di Gommalacca in La voglia di stare con te, o i Cure ammorbiditi di Amore folle o ancora i Bluvertigo romantici di Tutto strappato – e successivamente gli stessi nomi ancora, che si alternano in un gioco di rimandi un po’ sonnolento – ci spingono sino alla traccia dieci per segnalare l’unico momento fuori dal semi-anonimato dell’intero album. E’ quel piccolo capolavoro da chansonnerier postmoderno intitolato Trieste: lì probabilmente c’è il miglior LeLe Battista, ma il resto è una mezza delusione.

Voto: 5.0
Brani migliori: Trieste.

Annunci

Written by Luca

05/12/2007 at 21:30