Songwriters

recensioni di Luca Barachetti – lucabarachetti@gmail.com

Posts Tagged ‘Banco del Mutuo Soccorso

Ciò che si vede è – Banco del Mutuo Soccorso (BMG, 1992 ristampa 2004)

leave a comment »

Registrato al Palladium di Roma il 12 maggio 1992 e pubblicato in formato vhs lo stesso anno, Ciò che si vede è è l’unica testimonianza ufficiale dell’attività live del Banco del Mutuo Soccorso, oggi rieditata dalla BMG in formato dvd con audio (davvero) remixato. Sette i pezzi in scaletta per sessantuno i minuti di musica totali – praticamente una sorta di best of per immagini – materiale che nulla toglie e nulla aggiunge a quanto si sapeva su una delle prog band più importanti della musica italiana, arricchendo però la quantità di ristampe e compilation più o meno utili che sono state pubblicate negli anni a nome del gruppo.
La qualità delle immagini risente dell’anno di realizzazione del filmato, e così la discutibile scelta estetica di miscelare alle riprese sul palco filmati da backstage, brevi spezzoni cinematografici appositamente realizzati – tra cui una spassoso travestimento del gruppo a mo’ di intrepidi marinai all’inizio di Moby Dick – immagini di repertorio e frammenti di vita vissuta, ma nel complesso il dvd fotografa la formazione di Di Giacomo e soci in un buono stato di forma, testimoniato anche da una struggente versione per sola voce e tastiere di 750.000 anni fa… l’amore. La regia di Paolo Logli è dinamica e curata, le insistite variazioni sopra descritte forse sono state rese necessarie dalla poca spettacolarità del gruppo sul palco e dalla lunghezza notevole di alcuni pezzi (Il giardino del mago). Peccato che a volte a forza di cambi di immagini ci si capisca poco (Non mi rompete) e che l’impatto iniziale con questo tipo di scelte – noi ormai abituati a filmati ipertecnologici e patinatissimi – sia un poco spiazzante. Al di là di questo e visto il prezzo tutto sommato ridotto del prodotto (mi è capitato di vederlo esposto in più luoghi ad un prezzo inferiore ai tredici euro), l’acquisto di Ciò che si vede è, almeno per gli appassionati al genere, è d’obbligo.

Voto: 6.2

Annunci

Written by Luca

14/12/2007 at 17:13