Songwriters

recensioni di Luca Barachetti – lucabarachetti@gmail.com

Schegge (di vita propria) – Giorgio Barbarotta (Autoprodotto, 2006)

leave a comment »

Disco d’esordio. Sedici canzoni per settantacinque minuti pieni di musica e parole. O si è dei fenomeni o un passo falso, e magari anche più di uno, prima o poi lo si commette. Giorgio Barbarotta un fenomeno non è, ma un discreto cantautore sì, che però per il suo primo lavoro (ottimamente autoprodotto, a partire dalla bella confezione) ha esagerato. C’è troppa roba in Schegge (di vita propria), e uscirne sani e salvi alla fine è un’impresa. Un dozzina di canzoni avrebbero fatto benissimo il loro dovere senza far diventare l’ascolto un tour de force pesante e confusionario, che quasi rischia di diventare una ricerca al microscopio di quei brani che mostrano al meglio le qualità del loro autore. Qualità che infatti, nonostante tutto, ci sono e presentano una scrittura autoriale tipicamente pop-rock velata di blues e country nelle chitarre (ottimi in generale gli arrangiamenti), senza influenze rilevanti (a parte una parziale somiglianza all’ultimo Giulio Casale nella voce) ma con uno stile narrativo capace anche nei momenti più deboli o logorroici di non essere impersonale.

Ha stoffa Barbarotta, e ne dà esempio nel saliscendi drammatico e flamencato di Quello che rimane o nel sentito voce-chitarre di Vuoti di memoria. Ma poi ha il punto debole – assolutamente da calmierare in futuro – di abbondare troppo. In un’ipotetica riedizione “pocket” del disco, si potrebbero pacificamente evitare il referenzialismo didascalico di Osteria del blues, l’interminabile e ripetitiva Attimi, e due brani innocui come A domani e Siamo ancora qui. Perché, al di là dell’essere facili e quindi più vendibili – discorso che in questa sede proprio non ci interessa – la qualità passa anche, e inevitabilmente, dalla misura. Sempre bene ricordarlo, sempre meglio metterlo in pratica.

Voto: 5.7
Brani migliori: Vuoti di memoria.

Annunci

Written by Luca

04/03/2008 a 08:42

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: