Songwriters

recensioni di Luca Barachetti – lucabarachetti@gmail.com

Italian GangBang – Guido Foddis (Esagono / Venus, 2006)

leave a comment »

Anni di gavetta tra jazz e orchestre televisive, qualche esperienza anche da giornalista e conduttore, e poi la svolta verso la canzone d’autore, coincidente – così dice la biografia – con un avvicinamento al movimento no-global italiano. Questo in due righe il percorso compiuto da Guido Foddis per arrivare a “Italian Gangbang“, esordio solista che lo vede destreggiarsi sul difficile terreno di una canzone d’autore impegnata che sui temi del Movimento trova gran parte della sua ispirazione.

Canzoni essenzialmente rock quelle di Foddis, con qualche deviazione raggae-ska ogni tanto, ma che del rock non hanno ne’ la forza comunicativa ne’ l’impeto dinamitardo. Non bastano infatti gli strali grossolani contro Bush (Bim Bum Bush, meno sardonica di quanto vorrebbe essere) o contro l’impero dei consumi (La grande pattumiera) perché gli undici brani di questo disco appaiano come qualcosa di più di una sequela di luoghi comuni antagonisti – già di per sé un controsenso annichilente – dalla scarsissima ispirazione e dall’ancora più scarso ingegno.

Foddis le prova tutte: se la prende con il grande orecchio che tutto ascolta (Una canzone per Echelon) e con i “maghi” dell’economia (La finanza creativa); prepara ad hoc omaggi che sanno di surrogato (Il nuovo Eldorado, con Cisco ospite, è puro Modena City Ramblers style); a tratti addirittura la butta sul populismo più spicciolo (Una riga per Miccichè: storia di polveri bianche parlamentari virata, chissà mai con quali prove, verso un preciso obiettivo) fino ad arrivare alla pura chiacchiera da fruttivendoli (gli ammiccamenti gossippari de La Fiat tira un casino). Ma niente riesce a sconfiggere una generale senso di mediocrità che traccia dopo traccia gioca insistentemente al ribasso e, pur raschiando il barile, lascia poco spazio a note positive. Ne segnaliamo comunque due: il quadretto alla Baccini di Piccola No-global e la forza civile di Tra la polvere e il cielo, con ospiti i Gang. Ma lo facciamo più per rassegnazione che per meriti reali.

Voto: 3.7

Annunci

Written by Luca

14/02/2008 a 12:20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: